Finita la festa, tanta gente

Crema, 05 settembre 2018

Grande partecipazione per la serata finale della festa di Ombrianello. Ieri si è conclusa l'edizione 2018 della Festa de l'Unità del Cremasco con lo spettacolo pirotecnico dei fuochi d'artificio che, come da tradizione, ha richiamato in festa migliaia di persone (ma anche non poche proteste per via dei botti e dell'inquinamento che i fuochi provocano).

Ma anche per le altre 12 serate gli organizzatori possono essere soddisfatti: le presenze tra gli stand e i ristoranti di Ombrianello (salvo i giorni di maltempo) sono sempre state numerose.

Note positive anche per quanto riguarda la partecipazione agli eventi dello spazio dibattiti, che ha visto iniziative su temi di carattere locale e nazionale, e sulle novità presenti da quest'anno, come lo spazio di musica live Pub in Festa.

Da segnalare la presenza, molto attesa, del segretario nazionale del Pd Maurizio Martina che, insieme al segretario provinciale Matteo Piloni e al coordinatore cremasco Omar Bragonzi, ha salutato e ringraziato personalmente gli oltre 300 volontari che anche quest'anno hanno lavorato presso gli stand della festa.

"Senza i volontari - commenta il segretario provinciale Matteo Piloni - questa festa non esisterebbe. A loro va il ringraziamento più grande, insieme ai tanti cremaschi e non solo che anche quest'anno hanno riempito la festa dimostrando l'apprezzamento per quella che è diventata negli anni un vero e proprio evento che conclude l'estate cremasca".

"Una festa - conclude Piloni - che muove un indotto economico importante, creando occasioni di lavoro sia per i privati che partecipano alla festa sia per i tanti fornitori, tutti del territorio".

Da ricordare, infine, che nell'ultima serata sono stati estratti i numeri vincenti della sottoscrizione a premi:

1' premio: 11925
2' premio: 11048
3' premio: 8594
4' premio: 10987

Soddisfazione, quindi, da parte degli organizzatori per l'edizione di quest'anno e già si pensa alla festa del prossimo anno che vedrà sicuramente conferme e anche qualche novità!

Nella foto, la gente alla festa

© Riproduzione riservata

Share on Facebook